L’Associazione Provinciale Cuochi e Pasticcieri di Palermo rappresenta una struttura periferica della “Federazione Italiana Cuochi” cui aderisce.

L’associazione é presieduta dallo Chef Giacomo Perna.

Il nostro Sito web (www.cuochipalermo.org) vuole essere un mezzo di informazione delle attività associative svolte anche per tutti coloro che operano nel settore della ristorazione infatti periodicamente potrete trovare rubriche come: ricette, notizie sulle manifestazioni e concorsi gastronomici e tante altre informazioni.
Come da statuto l’Associazione è apolitica e senza fine di lucro, ha per scopo:
a) raccogliere ed unificare, intorno ad essa, i Cuochi e Pasticcieri della Provincia di Palermo e gli Allievi dei corsi di cucina delle Scuole Alberghiere pubbliche e private di ogni ordine e grado della detta Provincia., per dar vita ad uno spirito unitario di categoria al fine di raggiungere uno spirito unitario di categoria al fine di raggiungere un maggior prestigio ed una migliore condizione sociale, economica e professionale;

b) creare con ogni mezzo, occasioni di incontri, assemblee, congressi, sia direttamente, sia tramite la stampa e le pubbliche manifestazioni, alla qual cosa saranno sollecitati tutti gli organi di informazione e di competenza già esistenti;
c) approfondire le conoscenze tecniche nel settore di cucina ed alberghiero, quale premessa di una qualificazione professionale che si adegui ai temi e alle necessità nazionali ed internazionali.
d) evidenziare, mediante manifestazioni, concorsi, premi l’attività meritoria dei cuochi, le loro capacità ed il loro spirito d’iniziativa, vivificando cosi l’associazione, al fine di far meglio conoscere in quale misura essa contribuisce allo sviluppo turistico e alla fama della nostra cucina nel mondo;
e) svolgere in campo Nazionale ed Internazionale ogni ed eventuale azione connessa al conseguimento dei suoi scopi e prendere tutte le iniziative che a questo fine appaiano utili e proficue;
f) svolgere attività di orientamento e di formazione per i lavoratori del settore della ristorazione, progettando, organizzando e gestendo attività di formazione, di aggiornamento e di riqualificazione professionali di giovani da immettere sul mercato del lavoro e/o di lavoratori già inseriti in aziende produttive del settore mediante progetti specifici collegati a programmi Regionali, Nazionali e Comunitari;

g) curare la formazione e l’adeguata preparazione dei cuochi e pasticcieri e del personale addetto alla ristorazione, realizzando anche i relativi corsi di formazione.