2^ EDIZIONE

CONCORSO PROVINCIALE        

LA TAVOLA SI VESTE DI ” AZZURRO”

Mercoledì 12 Aprile 2017

L’iniziativa è riservata agli allievi delle classi terze degli Alberghieri della provincia di Palermo e mira a valorizzare la professione degli stessi e a promuovere la cultura enogastronomica ed il pesce azzurro.              

REGOLAMENTO

  1. Il tema del concorso riguarda il pesce azzurro e i grani antichi siciliani, a tal proposito gli allievi dovranno elaborare una ricetta inserendo entrambi gli ingredienti di tema del concorso con relativo servizio in sala ed abbinamento vino che deve essere scelto tra i vini siciliani. Chi utilizzerà solamente uno dei due prodotti principali del concorso avrà una penalizzazione del punteggio di 5 (cinque) punti.
  2. Il concorso è aperto agli alunni frequentanti  le classi 3^ di Enogastronomia di cucina e sala & vendita. Al concorso gastronomico parteciperanno un alunno/a di cucina ed un alunno/a di sala per ciascun Istituto (è fatto obbligo far partecipare per ogni istituto un ragazzo ed una ragazza).
  3. Il concorso si svolgerà nei laboratori dell’I.P.S.S.E.O.A. “Pietro Piazza ” di Palermo. La presentazione della domanda di partecipazione (con nomi degli alunni e nome del piatto) deve pervenire entro e non oltre il 07/04/2017 aì seguentì indirizzì e-mail : parh02000a@istruzione.it e gaetanomegna69@libero.it

la scheda della ricetta in concorso dovrà pervenire entro e non  oltre il 10/04/2017 aì seguentì indirizzì e-mail : parh02000a@istruzione.it e gaetanomegna69@libero.it

  1. Gli ingredienti della ricetta, il vino da abbinare, guarnizioni particolari (commestibili) e eventuali attrezzature particolari dovranno essere portati dai concorrenti.
  2. Gli Allievi utilizzeranno la propria divisa di servizio e saranno accompagnati dai due Docenti Tecnico- Pratici dei settori, che non potranno in alcun modo intervenire durante la preparazione del piatto in Concorso.
  3. Gli allievi di cucina dovranno preparare n. 6 singoli, cinque per la giuria ed uno di presentazione/esposizione che potrà essere portato già pronto e gelatinato o preparato al momento del concorso ed esposto 30 minuti prima dell’inizio del servizio; la ricetta può spaziare dall’antipasto al dolce.
  4. Gli allievi accederanno ai laboratori alle ore 8,30, sarà loro assegnato un numero che corrisponde alla postazione all’interno dei laboratori. Gli allievi di cucina avranno a disposizione un tempo massimo di 3 ore per realizzare la ricetta.
  5. Gli allievi di sala provvederanno all’allestimento della mise en place di un tavolo per N° 4 coperti con menu composti da una carta, per questa prova avranno a disposizione un tempo massimo di 15 minuti, superato tale tempo avranno 2 punti di penalizzazione per ogni minuto di ritardo. (eventuali attrezzature particolari dovranno essere portate dal concorrente, l’istituto ospitante garantirà le regolari attrezzature per l’allestimento della corretta mise en place) Inoltre dovranno occuparsi dell’illustrazione e del servizio del vino con degustazione e abbinamento del piatto presentato, spiegandone i motivi dell’abbinamento con il piatto.
  6. Durante lo svolgimento del Concorso non saranno ammesse in cucina ed in sala persone estranee. Un rappresentante della Giuria garantirà il corretto svolgimento della prova. L’assistenza agli allievi verrà assicurata esclusivamente dal personale tecnico predisposto dall’I.P.S.S.E.O.A. “Pietro Piazza”.
  7. Le giurie Tecniche di cucina e sala più la giuria per la degustazione dei piatti e dei vini in abbinamento, saranno composte da esperti del settore della ristorazione. Della giuria di degustazione faranno parte anche due docenti accompagnatori (uno di sala ed uno di cucina) che verranno sorteggiati in sede di concorso. Le giurie esprimono giudizi insindacabili.
  8. La prova di cucina e di sala verrà valutata in base ai parametri e ai punteggi di seguito specificati:

 

PROVA DI CUCINA

Parametri di valutazione punti

MISE EN PLACE . PULIZIA DA 0 A 10

 

CORRETTA PREPARAZIONE PROFESSIONALE DA 0 A 20

 

GUSTO  e  SAPORE DA 0 A 30

 

CREATIVITÀ . FANTASIA . ORIGINALITÀ DA 0 A 20

 

DIFFICOLTÀ DI ESECUZIONE DA 0 A 20

 

 

 

PROVA DI SALA

Parametri di valutazione punti

PROVA PRATICA MISE EN PLACE DA 0 A 20

 

 
PRESENTAZIONE DEL VINO DA 0 A 30

 

 
PER IL SERVIZIO DI SALA E MESCITA DA 0 A 30

 

 
ABBINAMENTO DEI VINI DA 0 A 20

 

 
  1. Alla fine delle operazioni di assaggio la Giuria consegnerà al Dirigente Scolastico o a un suo delegato un plico sigillato con i risultati delle votazioni.
  2. Il comitato organizzatore si riserva il diritto di poter modificare la data del concorso o annullare lo stesso. In questo caso verrà data tempestiva comunicazione.

 

PREMI:

A tutti gli Istituti partecipanti Diploma di partecipazione.

A tutti i concorrenti diploma e medaglia di partecipazione.

Al primo, secondo e terzo Istituto classificato, trofeo o coppa.

 

  

2° CONCORSO Provinciale di

 ENOGASTRONOMIA CUCINA – SALA E VENDITA

LA TAVOLA SI VESTE DI ” AZZURRO”

 

PROGRAMMA:

 

ore 08.00: Benvenuto del Dirigente Scolastico o suo delegato e registrazione dei partecipanti..

ore 09.00: Inizio del concorso LA TAVOLA SI VESTE DI “AZZURRO”  con i concorrenti di Cucina – Tempo di preparazione: 3 ore

ore 09.30: Per gli alunni di Sala, prova pratica mise en place del tavolo e orale del vino

abbinato con il piatto in concorso.

ore 12.00: Presentazione degli elaborati di cucina e sala alla Giuria.

ore 13.30: Buffet lunch a cura dell’I.P.S.S.E.O.A “PIETRO PIAZZA” con prodotti tipici del territorio

ore 14.00: Termine lavori della giuria

ore 15.00: Premiazione degli allievi.

 

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO PER L’ISCRIZIONE